Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra

I conti (che non tornano) dell'influenza A

di Salvatore Congiu - 03/11/2009

Pubblichiamo la lettera di un nostro lettore a proposito delle stime sulle vittime che l’influenza H1N1 sta mietendo. In Italia ci sono stati 11 morti su 400 mila casi stimati a oggi di influenza A, mentre lo scorso anno l'influenza stagionale ha fatto 8 mila morti su 4 milioni di malati.

 

influenza vaccino morti
Sono 11 i morti su 400 mila casi stimati a oggi di influenza A
Alcuni giorni fa, il viceministro della Salute Ferruccio Fazio, nel corso di una conferenza stampa al ministero, ha affermato che in Italia ci sono stati 11 morti su 400 mila casi stimati a oggi di influenza A, mentre lo scorso anno l'influenza stagionale ha fatto 8 mila morti su 4 milioni di malati.

 

Fazio ha quindi concluso dicendo che "l'incidenza di mortalita' del virus H1N1 e' dello 0,02 per mille, rispetto allo 0,2 per mille della stagionale che dunque e' 10 volte piu' aggressiva dell'influenza A".

Trovo l'assenza di reazioni a tali clamorose affermazioni grave e sorprendente, per due motivi. Primo: perché nessuno ha fatto notare che i calcoli sono sbagliati? 8 mila morti su 4 milioni di malati, infatti, fa un morto su 500, cioè due per mille; 11 morti su 400 mila, invece, fa uno ogni 36.363 malati, cioè lo 0,027 per mille. In altre parole, l'influenza A è non dieci, bensì 72,7 volte meno letale della comune influenza stagionale.

Il punto più importante, tuttavia, è il secondo. Mettiamo anche che siano 10 e non 72,7 volte; ma possibile che nessuno, una volta sentiti i dati del viceministro (che non saranno certo da considerare inattendibili, spero) si chieda e chieda a chi di dovere: scusate, ma allora perché continuate a terrorizzarci con questa faccenda, se non ha proprio nulla di straordinario? Perché ci incitate a vaccinarci? Forse che la risposta va cercata nell'abnorme potere di chi ha incassato i profitti dei milioni di dosi di vaccino comprati dai governi di tutto il mondo?