Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Rassegne stampa / Economia e Decrescita

La Rassegna Stampa di Arianna Editrice

Economia e Decrescita

Ben vengano i dazi

il 22/10/2019 | Economia e Decrescita

Ben vengano i dazi

   Sono ufficialmente entrati in vigore i dazi statunitensi contro l'Europa, Italia inclusa.  Si tratta di un'ottima notizia: oggi qualunque azione che vada nella direzione di una riduzione degli scambi internazionali è da ritenersi positiva sia da un punto di vista sociale che, soprattutto,... continua a leggere

Facciate ridenti

il 16/10/2019 | Economia e Decrescita

Facciate ridenti

Antefatto: Quando due mesi fa si discuteva di dare vita al presente governo, molti amici avevano pronosticato che sarebbe stato un vicolo cieco. Da parte mia, pur con molta diffidenza, credevo che forse fosse davvero in qualche modo 'mutata l'aria in Europa' e che valesse la pena di dare fiducia... continua a leggere

Lotta alla grande evasione fiscale

il 13/10/2019 | Economia e Decrescita

Lotta alla grande evasione fiscale

La legge di bilancio è sempre un momento difficile per il governo, per i cittadini e per lo Stato. Soprattutto se l’economia è in profonda stagnazione, a volte dentro, a volte appena fuori da una vera e propria recessione. Quando la crescita non c’è, inevitabilmente c’è... continua a leggere

La questione dei dazi Usa

il 11/10/2019 | Economia e Decrescita

La questione dei dazi Usa

E’ di ieri la notizia che, l’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO), ha permesso agli Usa di imporre dazi sulle importazioni europee, per un valore di 7,5 miliardi di Euro (8 miliardi di dollari) quale compensazione per quegli aiuti che, a dire degli Usa e del Wto, sarebbero stati... continua a leggere

L'economia per le persone

il 30/09/2019 | Economia e Decrescita

L'economia per le persone

Il Sindacalismo nazionale e rivoluzionario è storicamente teorico e pratico, votato all’elaborazione culturale (spesso in funzione formativa)  e all’organizzazione sociale. Il motivo di fondo è che, non avendo una base ideologica rigida, di stampo marxista (e fatalista), esso è... continua a leggere