Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra

La lista degli amici fidati di Soros nel parlamento europeo

di Maurizio Blondet - 01/03/2017

Fonte: Maurizio Blondet

Con parole sue: pubblicato dalla Opens Society,   la fondazione-ombrello del miliardario ebreo Soros, intitolato ,  Reliable allies in the European Parliament (2014-2019), ossia “Alleati fidati nel parlamento europeo”

Il fascicolo riferisce  i nomi di 226 deputati (su 751) “amici” di Soros e delle sue battaglie radicali, globaliste, anti-sovraniste e anti-Russia.  Per ciascuno, i tirapiedi stipendiati di Soros forniscono una scheda: paese, partito politico, commissioni a cui partecipano, centro d’interesse sui quali possono essere “utili” e sono disposti a farsi “coordinare”.

Ad una prima rapida scorsa, salvo errori ed omissioni dovuti alla fretta (sto partendo per Roma alla manifestazione organizzata da Giulietto Chiesa contro la censura di Stato ai blogger), fra gli italiani vedo, senza sorprese,

 

COFFERATI Sergio Gaetano (Italy, S&D) ………………………………………… 62

Il ben noto sindacalista CGIL

 

KYENGE Kashetu (Italy, S&D) …………………………………………………………… 65

La ben nota razzista nera congolese

SCHLEIN Elena Ethel (Italy, S&D) ……………………………………………………… 67

SPINELLI Barbara (Italy, GUE/NGL) …………………………………………………. 68

La ben nota figlia di Altiero Spinelli “europeista”   comunista

VIOTTI Daniele (Italy, S&D) ……………………………………………………………….. 68

MORGANO Luigi (Italy, S&D) ……………………………………………………………. 65

DE MONTE Isabella (Italy, S&D) ……………………………………………………….. 63

Benifei Brando Maria

PANZERI Pier Antonio (Italy, S&D) …………………………………………………..

GUALTIERI Roberto (Italy, S&D) ……………….

MOSCA Alessia Maria (Italy, S&D) ……………………………………………………. 66

GUALTIERI Roberto (Italy, S&D) ………………………………………………………. 64

GENTILE Elena (Italy, S&D) ………………………………………………………………… 64

 

 

 

 

Istruttivo il gran numero – 13 –di “amici di Soros” nel Gruppo di Visegrad,  dove  dovrebbero stare dalla parte opposta alle istanze dello speculatore globalista.   Si nota anche come la  Opens Society sia  molto attiva in Ungheria, dove sta mobilitando una  spontanea “primavera” per rovesciare il governo di Viktor Orban. Molti siti di informazione ungheresi hanno ricevuto aiuti finanziari da Soros, fra cui 444.hu che ha ricevuto 49.500   dollari.

https://fr.scribd.com/document/321222770/Initiatives-pour-influencer-les-Elections-Europeennes-2014-Open-Society-Soros#from_embed

Proven or likely Open Society’s allies in the Visegrád Group countries in the European Parliament (2014–2019)

Buona lettura. Ci si rivede fra qualche giorno.