Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Rassegne stampa / Economia e Decrescita

La Rassegna Stampa di Arianna Editrice

Economia e Decrescita

Lo Stato minimo

il 20/03/2021 | Economia e Decrescita

Lo Stato minimo

Il fallimento comunicativo prima ancora che operativo della campagna vaccinatoriadovrebbe agevolare la comprensione di un dato di fatto fondamentale: lo Stato "regolatore" (cioè lo Stato che favorisce gli interessi di questo o quel privato in base a considerazioni di diverso tipo) è... continua a leggere

La sfida del futuro? Deve partire dal lavoro

il 19/03/2021 | Economia e Decrescita

La sfida del futuro? Deve partire dal lavoro

L’Industria 4.0 è  il nuovo mantra dello sviluppo economico. Non c’è incontro, convegno, dibattito, in cui non se ne parli. Spesso con cognizione di causa. Altre volte confondendo l’innovazione con l’idea un po’ romantica dell’invenzione, della mera creazione tecnologica, laddove... continua a leggere

Meno contante, meno contate

il 15/03/2021 | Economia e Decrescita

Meno contante, meno contate

Meno contante, meno contate è lo slogan di una campagna fa a favore dell’uso libero del cosiddetto “denaro fisico”, contrapposto alla moneta digitale, scritturale e bancaria. Giorni addietro, alla cassa di un supermercato, abbiamo letto un altro slogan, con tanto di punto esclamativo: meno... continua a leggere

I dollari del baro Biden

il 13/03/2021 | Economia e Decrescita

I dollari del baro Biden

Joe Biden ha promesso, e ottenuto dal Congresso, di immettere sul mercato americano, devastato anch’esso dalla pandemia, 1900 miliardi di dollari. Dove li ha trovati? In nessun posto. Sono crediti. Perché il denaro, nella sua estrema essenza, è un credito verso il futuro. Quando il barista... continua a leggere

Torna la paura dell’inflazione?

il 07/03/2021 | Economia e Decrescita

Torna la paura dell’inflazione?

   Gli ambienti economici internazionali più attenti alle possibili tendenze future  incominciano a porsi delle domande rispetto al pericolo di una ripresa dell’inflazione. Temono che possa superare il target ottimale d’inflazione del 2%. La preoccupazione maggiore riguarda gli... continua a leggere

GameStop: una moderna piramide finanziaria?

il 01/03/2021 | Economia e Decrescita

GameStop: una moderna piramide finanziaria?

Da un po’ di tempo si narra la favola dell’assalto dei piccoli risparmiatori e dei microinvestitori contro i big di Wall Street. Perché solo i giganti della finanza dovrebbero fare grandi profitti, si dice, e la massa di piccoli e piccolissimi investitori no? Organizzate... continua a leggere

Agenda 2030: non avrai nulla e sarai felice

il 11/02/2021 | Economia e Decrescita

Agenda 2030: non avrai nulla e sarai felice

Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU. Essa ingloba 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile in un grande programma d’azione per un totale di 169... continua a leggere

Algocrazia: chi controlla i "controllori"?

il 28/01/2021 | Economia e Decrescita

Algocrazia: chi controlla i

L’anno scorso, Deutsche Bank, il primo istituto bancario tedesco e tra i leader in Europa, ha usato l’Intelligenza artificiale e gli algoritmi più sofisticati per rimpiazzare posti di lavoro. A sparire 18 mila dipendenti, che sono stati  sostituiti  da robot ed algoritmi destinati a... continua a leggere

Non chiamiamoli filantropi

il 28/01/2021 | Economia e Decrescita

Non chiamiamoli filantropi

Va bene essere ingenui, ma senza approfittarsene. Di miliardari buoni che donano parte del loro patrimonio per il bene dell’umanità non ce ne sono. Ma lasciamo parlare i numeri. L’82% delle donazioni di questi “filantropi” finisce in fondazioni private, spesso controllate da loro... continua a leggere

Capitalism-i

il 27/01/2021 | Economia e Decrescita

Capitalism-i

Tra le varie definizioni di questo termine (se ne contano parecchie), quella dello storico Ferdinand Braudel è che si tratti di un modo economico animato dai detentori di capitale. Storicamente, la gran parte dei detentori di capitale avevano ottenuto e poi moltiplicato ed accumulato i... continua a leggere