Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Rassegne stampa / Economia e Decrescita

La Rassegna Stampa di Arianna Editrice

Economia e Decrescita

La mostruosa potenza tassatrice della UE

il 24/01/2019 | Economia e Decrescita

La mostruosa potenza tassatrice della UE

(Ho chiesto io questo articolo a Pecchioli,  perché (vecchio dirigente di dogana) mi ha rivelato una cosa che non sapevo: che i dazi sulle merci importate non solo esistono ancora, ma li intasca non il Paese importato, bensì la UE.  Essa intasca anche una quota dell’IVA  ... continua a leggere

La "gabbia dell'euro" compie 20 anni

il 10/01/2019 | Economia e Decrescita

La

L'euro ha compiuto 20 anni. Questo è tuttavia un anniversario che non ha dato luogo a festeggiamenti, ma, al contrario, induce ad analisi assai critiche su una unificazione monetaria che ha generato un'Europa conflittuale, oligarchica e marginalizzata nel contesto geopolitico mondiale. I 20 anni... continua a leggere

La bancarotta nazionale come gioco da tavolo

il 10/01/2019 | Economia e Decrescita

La bancarotta nazionale come gioco da tavolo

La maggior parte delle persone ha una certa familiarità con il gioco del Monopoli. Il suo obbiettivo è quello di insegnare ai capitalisti in erba una preziosa lezione sul capitalismo: in pratica, che in una transazione commerciale non è produttivo cercare di arrivare ad una qualche forma di... continua a leggere

Carige: le differenze

il 09/01/2019 | Economia e Decrescita

Carige: le differenze

Se il governo Lega-M5S, con il decreto salva-Carige da tempo preparato e approvato in appena 8 minuti lunedì sera, avesse agito esattamente come il governo Gentiloni, il Pd (vedi alla voce Bisato, segretario veneto dei Dem) avrebbe totalmente ragione nell’applaudirlo sarcasticamente. Ma non é... continua a leggere

È un problema di sicurezza nazionale

il 09/01/2019 | Economia e Decrescita

È un problema di sicurezza nazionale

Realizzare un sistema di banche pubbliche non è una mera questione di scelte politiche, ma è un problema di sicurezza nazionale. Ve lo spiego con il classico esempio del corpo umano, perchè così lo capiscono anche i bambini. Il corpo umano ha bisogno di sangue per... continua a leggere

Derivati, c'è una grande bolla

il 04/01/2019 | Economia e Decrescita

Derivati, c'è una grande bolla

Qualche settimana fa l'Esma, l'autorità europea per la vigilanza sui mercati finanziari, ha pubblicato il suo primo rapporto annuale relativo alla situazione dei derivati. Lo ha fatto in modo preciso e persino sorprendente. A fine 2017, solo il mercato europeo dei derivati ha registrato un... continua a leggere

La bolla del debito privato

il 02/01/2019 | Economia e Decrescita

La bolla del debito privato

La fine dell’anno reca sempre bilanci e previsioni; sotto il profilo economico, finanziario e strategico la pentola bolle e molti eventi determineranno cambiamenti importanti. La Borsa è in discesa, tanto da avere perduto in tre mesi i rialzi di un anno. Le quotazioni del petrolio crollano,... continua a leggere

La guerra al contante

il 02/01/2019 | Economia e Decrescita

La guerra al contante

Nel momento in cui ogni battitura sulla tastiera diventa parte del registro permanente di ciascuno, quando dispositivi elettronici tracciano ogni mossa di chiunque, la possibilità di pagare in contanti per una transazione finanziaria potrebbe essere il solo atto non schedato possibile, a meno... continua a leggere

L’economia della Grande Sostituzione

il 11/12/2018 | Economia e Decrescita

L’economia della Grande Sostituzione

Le società moderne sono caratterizzate da una vita tranquilla e da una cultura sempre più femminilizzata e infantilizzata. Il risultato è che l’uomo moderno non è più motivato dalla spiritualità o dall’onore, ma semplicemente da pulsioni più basse, come il reddito garantito, la... continua a leggere

Debito pubblico , finanza e macrousura

il 04/12/2018 | Economia e Decrescita

Debito pubblico , finanza e macrousura

Il debito pubblico italiano oggi in discussione per il suo andamento prospettico  ha avuto un giudizio di infrazione per deficit eccessivo  dalla Commissione Ue che preannuncia un’azione di austerity  più legata alla forza politica che ad un razionale buonsenso . Evocare la Grecia  come... continua a leggere