Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Rassegne stampa

La Rassegna Stampa di Arianna Editrice

Pornocrazia

il 18/11/2005

L'espressione “società permissiva” risale ai primi anni Sessanta e coincide con lo sviluppo del corpo sociale occidentale appena uscito dalle ristrettezze economiche del secondo periodo post-bellico: una società caratterizzata dalla “Ideallösigkeit” - dalla perdita... continua a leggere

Fatterelli...

il 18/11/2005

Qui i fatterelli si accumulano e non si riesce a starci più dietro né a illustrarli con un po’ di ordine. Mi scuso quindi perché ammasserò tutto... continua a leggere

"Notizie dal mondo" 1/15 novembre

il 18/11/2005

Francia. 1 novembre. «La Costituzione europea, se approvata, avrebbe avuto sbocco in una Europa americana». È la conclusione di Hervé Beaudin, filosofo ed economista francese di tendenza sovranista. Beaudin analizza nel volume Oltre il no (Au-delà du Non, edizioni Ellipses) le ragioni della... continua a leggere

Organi freschi

il 18/11/2005

Ricevo e pubblico una lettera di Harry Wu su quello che sta succedendo in Cina. Bebbe Grillo “Caro Beppe, sono Harry Wu della Fondazione Laogai , con base a Washington, che si occupa della ricerca e della diffusione di notizie... continua a leggere

Il problema ambientale

il 18/11/2005

Domanda: Qual'è la gravità del problema ambientale? AMMA: Nell'antichità c'era un tempo per ogni cosa. Si usava coltivare durante un certo mese o stagione e si fissava un periodo particolare per la raccolta. A quei tempi non esistevano pozzi scavati in profondità e gli agricoltori dipendevano... continua a leggere

L'armonia del DNA

il 17/11/2005 | Scienza e Coscienza Olistica

Una melodia dal mondo degli archetipi In natura il “messaggio genetico” genera attraverso catene di aminoacidi un codice che somiglia all’I ching. Lo stesso messaggio processato con un codice musicale, genera catene di note che si sistemano nel pentagramma a produrre suoni. Ma che... continua a leggere

Nessuna tortura. Solo "abusi"

il 17/11/2005

Niente più 'tortura'. 'Abusi' suona molto meglio. Non viene in mente nessun urlo straziante, nessun pianto di agonia. Nessun lacerante grido di dolore. Nessuna discussione sulla predisposizione mentale di coloro che commettono questi abusi “nel nostro interesse” “Prevalere” è... continua a leggere

Microsoft vs Google: la lotta tra giganti

il 17/11/2005

Altra battaglia tra giganti. Gulliver Microsoft è partito all'assalto di Lilliput Google. Il che conferma senza possibilità di equivoco che quanto più si mangia tanto più, ai giganti, cresce l'appetito. Del resto per essere oggettivi, Google non è poi così minuscolo. Mi scuso con... continua a leggere

Dal tribunale uno Stop alle regioni anti-OGM

il 17/11/2005

-Ho letto che c’è stato un pronunciamento della Corte di giustizia del Unione europea contro le regioni che si sono dichiarate contrarie agli Ogm. Di cosa si tratta?- Il tribunale di primo grado... continua a leggere

"Ho curato persone la cui pelle si era sciolta"

il 17/11/2005

Abu Sabah sapeva di aver assistito a qualcosa di insolito. Nel novembre dello scorso anno, seduto nei terreni della Baghdad University, in un campo profughi allestito per famiglie fuggite o allontanate da Fallujah, questo residente del distretto Jolan della città mi disse come era stato... continua a leggere

Il centro radicale

il 17/11/2005

Non si tratta più di Sinistra Sionista contro Destra Apocalittica Il nuovo criterio politico di verità è l'onestà Sono per prima cosa cittadino del mondo, e dopo, con comodo, di questo paese. -- Henry David... continua a leggere

La notte degli Oscar

il 17/11/2005

Effettivamente Guido Olimpio ha ragione, riferendosi allo spettacolo in esclusiva planetaria della presunta attentatrice-kamikaze irachena, davvero << Sono immagini agghiaccianti quelle mandate in onda dalla tv giordana >>[i]. I motivi sono molteplici, seppure di natura... continua a leggere

Falluja rivisitata

il 16/11/2005

Circa un anno dopo che sono stati perpetrati, pochi dei crimini di guerra commessi a Fallujah da membri dell'esercito Usa hanno ottenuto l'attenzione di alcuni dei principali media internazionali (esclusi, ovviamente, tutti i media aziendali negli Stati uniti).Lo scorso 26 novembre 2004, in un... continua a leggere