Newsletter, Omaggi, Area acquisti e molto altro. Scopri la tua area riservata: Registrati Entra Scopri l'Area Riservata: Registrati Entra
Home / Rassegne stampa

La Rassegna Stampa di Arianna Editrice

Una sindrome paranoica

il 23/09/2005 | Politica e Informazione

Una sindrome paranoica (*) Danilo Zolo Anche il ministro Pisanu, da molti celebrato per la sua moderazione 'democristiana', sembra ormai contagiato dalla sindrome paranoica Pera-Fallaci. Per sconfiggere il terrorismo internazionale è necessaria una lotta senza quartiere contro il... continua a leggere

La globalizzazione degli abusi

il 23/09/2005

Colombia - 23.9.2005 La globalizzazione degli abusi La guerra al terrorismo autorizza ogni violenza. A qualsiasi latitudine Delia Innocenti Luis Sifredo ha poco meno di cinquant’anni. E’ un contadino dalle mani grandi e il... continua a leggere

Consumatori sudditi della pubblicità

il 22/09/2005 | Economia e Decrescita

Da quando Keynes ci ammoniva per la prima volta sui pericoli dell’eccesso del risparmio in un’economia capitalistica, sono passati oltre sessanta anni e quaranta da quando Marcuse mise sotto accusa il consumismo, ossia la tendenza della grande impresa capitalistica ad indurre... continua a leggere

Controstoria del liberalismo

il 22/09/2005

Autore/i: Losurdo, D. Titolo: Controstoria del liberalismo Collana: Biblioteca Universale Laterza, [578] Copertina: . 2005, pp. 384, 24,00 ISBN: 88-420-7717-8 Argomenti: 10.8 Filosofia dell’Ottocento: storia e... continua a leggere

Salute e Stili di vita

il 22/09/2005 | Scienza e Coscienza Olistica

Luciano Gianazza Salute e Stili di vita La cura delle malattie sembra una questione senza effettive risposte, se osserviamo in modo obiettivo i risultati, o meglio la loro mancanza. Anche quando si ottengono delle guarigioni in un modo o nell'altro, spesso non... continua a leggere

La scuola islamica

il 22/09/2005

LA SCUOLA ISLAMICA LIBERTà DI SCELTA NEL RISPETTO DELLE LEGGI di MASSIMO FINI Quando quelli che sono stati di estrema sinistra negli anni Settanta passano alla destra diventano i più forcaioli di tutti (con i poveracci naturalmente, con «lorsignori» fanno i... continua a leggere

Mafia per non dire capitalismo

il 22/09/2005

Mafia per non dire capitalismo | Giovedì 22 Settembre 2005 - | Luca Redig | “Mafia per non dire capitalismo” è il saggio scritto da Carmelo R. Viola ed edito a cura del Centro Studi biologia Sociale (per la ricerca e la denuncia sociale).Questo testo rappresenta una lucida... continua a leggere

Le prime elezioni parlamentari

il 21/09/2005

Le prime elezioni parlamentari Syed Saleem Shahzad“Ma c’è qualcuno che vuole chiedere a questi candidati dove hanno preso i soldi per farsi i cartelloni elettorali e imbrattare tutta la città?", chiede un carrettiere di Kabul Gli elettori hanno votato. Ora comincia l’arduo compito... continua a leggere

Amazzonia: la deforestazione in caduta libera

il 20/09/2005

AMAZZONIA: LA DEFORESTAZIONE IN CADUTA LIBERA Mario Osava Tra l’agosto del 2004 e il luglio di quest’anno la deforestazione dell’Amazzonia si è ridotta di metà rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questo è quanto ha comunicato il ministero... continua a leggere

Nel frattempo, in Iraq...

il 20/09/2005 | Politica e Informazione

NEL FRATTEMPO, IN IRAQ... Dahr Jamail Negli ultimi giorni almeno 6.000 soldati Usa insieme a circa 4.000 soldati iracheni (Leggasi membri dei Peshmerga Curdi e dell'esercito Badr sciita) hanno posto sotto assedio la città di Tal-Afar, vicino a Mosul, nell'Iraq... continua a leggere

L’atomica come arma convenzionale

il 20/09/2005

Torna la strategia nucleare?L’atomica come arma convenzionale Piero Visani L’anniversario dell’11settembre è statoricordato, negli StatiUniti, con le commemorazionidi rito, ma anche con la formulazionedi crescenti e semprepiù autorevoli interrogativisui risultati... continua a leggere

Perché Cartesio è morto subito e Leonardo no?

il 20/09/2005

Perché Cartesio è morto subito e Leonardo no? Della mia infanzia ricordo con struggente nostalgia soprattutto gli sconfinati tempi vuotie quello stato di grazia che è gratuito sperpero delle ore.Sono certo che quei vuoti, per la mia edificazione personale,sono stati altrettanto fecondi... continua a leggere